Chiesa di San Pietro

Una bella scalinata con le statue dei dodici apostoli, chiamati dal popolo “santoni”, conduce alla sobria ma maestosa facciata suddivisa in due ordini, e abbellita da quattro statue, raffiguranti san Cataldo, santa Rosalia, san Pietro e la Madonna, che arricchiscono il secondo ordine, che è infine sormontato all’apice della facciata dalla scultura, in altorilievo, di un Gesù Cristo in trionfo.

L’interno della chiesa, a tre navate e con quattordici colonne dai bei capitelli corinzi, è ampiamente decorato, a partire dal pavimento, del 1864, con intarsi di marmo bianco, marmi policromi e pece nera, per finire con la volta, ricca di affreschi, raffiguranti scene del Vecchio e del Nuovo Testamento, iniziati nel 1760 circa dal pittore locale Gian Battista Ragazzi con la collaborazione del figlio Stefano, e portati a termine intorno al 1780, probabilmente solo dal figlio.




Il Duomo di San Giorgio

Modica

Chiesa di San Bartolomeo

Scicli