Ragusa

La città si rivela un portento, sia per la posizione geografica, sia per la ricchezza del suo patrimonio monumentale, artistico e artistico. Essa sorge su una formazione rocciosa calcarea tra due valloni, la cava di San Leonardo e la cava di San Domenico, scavate rispettivamente dai due omonimi torrenti, e si suddivide in due distinti nuclei, Ragusa Superiore con un’impronta moderna ma ben salde l’aspetto artistico ed estetico dal carattere decisamente barocco e Ragusa Inferiore (I’antica Ibla) con caratteristiche urbanistiche di matrice medievale ma con una spiccata influenza artistica barocca che dominano lo scenario ragusano.



La Riserva naturale orientata Cavagrande del Cassibile

Modica