Santa Croce Camarina

È I’erede medievale della greca Kamarina, crocevia di molte rotte mediterranee e via di comunicazione della civiltà greca verso il territorio ibleo.
A dare testimonianza del passaggio di numerosi importanti civiltà antiche è la presenza di scavi e ritrovamenti su tutta l’area, tra questi, lungo la costa, il Parco di Kaukana, Torre di Mezzo e Torre di Vigliena. Verso l’interno il si possono visitare le rovine di Camarina, accanto alla ricchezza faunistica e floristica del Vallone di Randello.
All’estremo nord, trai carrubeti, il Castello di Donnafugata, antica rocca ripristinata grazie all’intervento di una nobile famiglia ragusana.
Infine, come non visitare i borghi che circondano e popolano quest’area, antichi insediamenti rivieraschi trasformatisi in frazioni balneari dal fortissimo richiamo turistico, bagnate dall’azzurrissimo mare di questa parte di costa siciliana: Marina di Ragusa, Casuzze, Caucana, Punta Secca e Punta Braccetto, servite da un nuovo quanto efficiente porto turistico.



Acate

Pozzallo